,

Riposare

In ogni giornata c’è un momento per riposare.

Mentre si dorme, ma anche mentre si è svegli. E’ quel momento in cui si lascia tutto, TUTTO, e ci si concentra su di sé: solo per un minuto, solo per recuperare se stessi e da questo ripartire per connettersi con ogni cosa.

Ci sono tanti modi: si può fare brevemente il Sorriso Interiore, ma anche contare 30 respiri, oppure scuotersi via ogni pesantezza (fisicamente, saltando su e giù, ad occhi chiusi), concentrarsi sul proprio addome e sulla sfera che vi giace paziente (il dan-tian).

Riposati ADESSO

ORA, Sorridi alla spirale che vedi nello schermo, e rimani qui ad ascoltare dove questa spirale ti porta. Ad ascoltare il suo Sorriso.

Solo un minuto, lasciarsi andare. Tornare nella mente del wu-wei, dove ogni cosa può accadere. Lasciare i pensieri e le preoccupazione, lasciare che i 5 elementi si organizzino per loro conto dando vita ad tutti gli eventi.

Smettere di proiettare il futuro, smettere di aggrapparsi al passato.

Non si perde nulla, si trova la propria vita.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 6 =