Trovare l’Illuminazione nell’oscurità

Essere nel buio è come essere nel vuoto. E’ come perdere il corpo ed i sensi, per trovare se stessi.

Il buio è la madre ed il padre, il grembo e la legge, la vita e la morte. Tutto in uno, tutto insieme in un grido di gioia e di dolore.

Come dice il maestro Mantak Chia: “la meditazione al buio rende reali ed esperibile stati di coscienza divina”. Ecco perché ogni tradizione ha la sua via per meditare al buio.

Oggi, grazie alle ricerche della moderna scienza, sappiamo che questi stati di coscienza sono indotti da molecole psicotrope auto-prodotte per la mancata esposizione alla luce. In particolare, ciò è dovuto al protratto accumulo di melatonina (in quanto l’ipotalamo non passa mai al ciclo della serotonina e della veglia a causa della mancata registrazione della radiazione luminose dell’iride).

Questo iperstimola la ghiandola pineale. Nel Tao, si dice “illuminare la stanza dei cristalli“.

Inoltre si secerne più pinolina, ormone prodotto anche durante l’eccitazione sessuale che espande le sensazioni fisiche e spinge all’unione di corpo ed anima, permettendo un contatto più profondo con il proprio interno emotivo, spirituale ed anche fisico.

La riduzione del ciclo del cortisolo e della noradrenalina rende più malleabile l’esperienza della mente.

Infine, l’eventuale sintesi autogena di DMT rende vivide le luci dando esperienza di visione.

Ritiro nella darkroom del Tao Garden – 2012

Ecco perché i saggi trovano Dio, nella notte. Ecco perché diventa più semplice ascoltare se stessi, perché non c’é nessun posto dove andare.

Scendere nel buio serve a trovare la luce e realizzare la non-differenza tra i due stati d’esperienza.

Al buio, nel Tao, vengono insegnate e praticate le tecniche di alchimia avanzata. Ai chiamano anche “Illuminazioni minori, maggiori e supreme”. Unirsi con il Tao e trascendere la morte, scoprire la ricchezza della vita nel momento di ORA e trovare la vera armonia interiore.

Ma soprattutto, accettare la gioia della vita nella luce.

Leggi dove è possibile fare un ritiro personale e di gruppo al buio nel mondo

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 4 =