Occupare il Presente

 

Un’occupazione fisica ed un essere, più che un “tenere occupato”. Un agire, che significa ABITARE. E’ un esercizio della Mente.

Parlare del momento di ORA significa parlare del Qi Gong che, a sua volta, ci parla del momento presente.

Quando si armonizzano Mente, corpo e respiro si  parla del dissolvimento della persona nel cosmo. Come quando Miller ci racconta delle sue storia di amore e sesso. Come quando si smette di parlare e rimangono solo le parole NON dette dal cuore.

Abitare, respirare il Presente è una questione di dove ci porta YI-l’intenzione. Ogni cosa è un esercizio di potere, ovvero di ciò che si può, di ciò che si osa: quando si sottopone il proprio agire alla prova dello sguardo. Quando si osserva fino a dove si può arrivare quando si smette di agire.

Quando si sente e si smette di guardare. E si scopre l’ascolto del divenire, che è la forma più perfetta di essere.

Quando la Mente accetta di smettere di essere, e diventa la Mente che è ogni cosa. Il Tao.

Nel flusso.

Leggi altri semi di Tao

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + quattro =