Massaggiare le orecchie per sostenere i Reni

Si dice che le orecchie sono l’apertura dei reni. Ne manifestano la salute o le difficoltà. Sono anche legate alla vescica urinaria ed all’apparato riproduttivo (i testicoli e la funzione erettile per l’uomo, le ovaie ed il desiderio sessuale per la donna).

Quando le orecchie dimostrano il loro vigore sono spesse, carnose  e lucide. Strofinare le orecchie con vigore, fino al punto che diventano calde, è un antico rimedio per mantenere la salute dei reni e la buona salute in generale.

Come sempre, siamo felici di diffondere questo piccolo e semplice rimedio… dal grande potere equilibrante soprattutto in inverno.

Agopressione e massaggio

L’auricoloterapia è una specifica branca di riflessologia che si occupa di curare il corpo mediante i punti riflessi sull’orecchio. Senza arrivare a questo livello di raffinata conoscenza, ognuno può ottenere un effetto immediato sulla propria salute semplicemente massaggiando l’orecchio, come in figura.

Farsi massaggiare le orecchie

Massaggiare dal basso verso l’alto, massaggiare il padiglione auricolare, ostruire la “cava del vento” (il condotto uditivo) e rilasciarla, sono tutti metodi efficaci per portare “calore” nelle orecchie. Le orecchie, come si è già letto, sono l’apertura dei Reni. Questi temono il freddo (infatti, in inverno sono in affaticamento), come quando l’acqua si ghiaccia. Quando vengono stimolati, invece, generano il Fuoco: è il sacro fuoco che illumina il tempio, il sacro fuoco da tenere sempre acceso. E’ il Fuoco di Ming Men, la Porta della Vita. Questo Fuoco può essere potenziato con un vigoroso massaggio nelle orecchie, fin quando queste (appunto) si scaldano.

Effetti benefici

Massaggiare le orecchie fa bene alle orecchie stesse ma, se fatto prima di andare a dormire, è un’ottima maniera per scivolare velocemente in un sonno ristoratore. Aiuta in caso di dolori al collo ed affaticamento delle vertebre cervicali. Ha un benefico effetto sulla visione (l’acqua nutre il legno, elemento cui si riconduce la vista) e sulla paura che in molti portano nelle semplici attività quotidiane. Anche chi soffre di acufeni può (ma non in tutti i casi) ottenere sollievo dal riscaldamento auricolare dovuto al massaggio.

Occorre massaggiare con vigore: è possibile che diventino rosse e facciano un po’ male. Questo semplice massaggio può essere fatto da soli, oppure si può fare ad un proprio caro. Oppure si può ricevere. Basta strofinare, massaggiare ed aspettare fino a quando “si trova il tesoro”: il benefico calore che sostiene i Reni, che sostiene la Vita.

Buon massaggio!

Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × tre =