I sei livelli energetici

Imperatore Giallo – Che significa che ci sia più o meno qi, e quindi l’accrescimento o la decadenza della forma materiale?

Gui Yu Qu – Il qi è yin e yan, viene in diverse qualità. Per questo si parla dei tre yin e dei tre yang

Canone di medicina interna dell’Imperatore Giallo

Un sistema completo per rappresentare la penetrazione della malattia nel sistema corpo-mente, formulato per la prima volta nel II sec. d.C. Un racconto anche simbolico, che come sempre racconta lo stato dello shen. Questo è il sistema dei 6 livelli energetici, formulato da Zhang Zhongjing (150-219 d.C.) per descrivere gli stadi della penetrazione del freddo. Egli ha accoppiato i 12 meridiani ordinari per unire ciò che è sopra con ciò che è sotto (i meridiani ordinari sono divisi in meridiani di mano e di piede). Fondamentalmente, unire lo yin-yang.

Le coppie di organi sono organizzate secondo la dialettica zhang-fu: gli organi yin ed i visceri yang vengono messi in relazione per affinità energetica. Questa affinità è rilevata dal fatto che quando un patogeno colpisce uno degli organi o visceri, spesso poi si sposta nel suo affine.

I sei livelli energetici sono:

  1. Tai Yang: vescica ed intestino tenue
  2. Shao Yang: triplice riscaldatore e cistifellea
  3. Yang Ming: intestino crasso e stomaco
  4. Tai Yin: polmone e milza
  5. Jue Yin: fegato e pericardio
  6. Shao Yin: cuore e reni

Essi rappresentano un’interessante evoluzione del ciclo di insegnamenti sui 5 elementi. Infatti i livelli possono essere raggruppati come:

  1. Tai Yang – acqua
  2. Yang Ming – metallo
  3. Shao Yang – fuoco minesteriale
  4. Tai Yin – terra
  5. Jue Yin – legno
  6. Shao Yin – fuoco imperiale

Dai quali consegue l’associazione con i fattori climatici:

  1. Tai Yang – freddo
  2. Yang Ming – secchezza
  3. Shao Yang – calore
  4. Tai Yin – umidità
  5. Jue Yin – vento
  6. Shao Yin – fuoco

Questi vengono utilizzati per rappresentare il percorso di penetrazione delle malattie (che entrano da 1 verso 6) e di sintomatologia della guarigione (che si muove dal punto in cui si è individuato il patogeno verso 1, cui segue l’espulsione della malattia dal corpo).

Offrono inoltre un quadro di completamento dell’analisi costituzionale. Infatti, ogni individuo può essere ricondotto ad uno o più livelli energetici per una sua determinazione psicofisica (mian xiang). Inoltre possono essere messi in relazione con i 12 rami terrestri per ottenere uno calendario di pratica e guarigione utile per sincronizzare il propio feng shui interiore con quello esterno.

Una maniera per rappresentare il corpo e quello che questo corpo ospita: lo spirito.