La Fusione dei 5 Elementi

L’alchimia intermedia (la Fusione dei 5 elementi) esplora la parte più spirituale dell’essere, fondando la conoscenza ultima del materiale: la fisiognomica, il feng shui, la medicina, la dietetica, l’influenza dei pianeti e delle costellazioni, ecc.

-

Dopo aver conosciuto l’energia delle emozioni (qi) e quella sessuale (jing), è il momento di conoscere l’energia dello Spirito (shen). Per far questo è necessario condensare la coscienza e la consapevolezza in un solo punto infinitamente denso e luminoso, che per questa sua qualità si chiama la Perla. Come fosse un’evoluzione della sfera, la Perla si condensa grazie all’intervento del Bagua (nel quale vengono raccolti gli 8 trigrammi).

Gli 8 trigrammi sono una rappresentazione raffinata del mondo dei 10.000 esseri, che si basa sui 5 elementi e sullo yin-yang e salta dalla rappresentazione binaria a quella ternaria (Cielo – Terra – Uomo). Nel 3 giace la struttura, le dimensioni, il manifesto per come viene sperimentato con i sensi.

Grazie alla Perla si può portare il lavoro con le emozioni e gli organi interni ad un nuovo livello e conoscere gli 8 canali straordinari: il vaso governatore e di concezione (approfondendone lo studio iniziato nell’Orbita Microcosmica), i 3 canali centrali,  il vaso cintura, i canali regolatore e ponte.

-

Permette, inoltre, di studiare il ciclo di controllo dei 5 elementi  e di integrarlo con quello di creazione, scoprendo in maniera puntuale con una conoscenza pratica ed esperienziale quello che per molti rimane solo una teoria.

 

Grazie alla Fusione dei 5 elementi inizia la coltivazione del feto immortale, si apprende come comunicare con il corpo energetico e quello spirituale, si entra in contatto con la vera qualità dell’essere, annullando i semi di rabbia, preoccupazione, paura che immobilizzano lo sviluppo e la vita di molti. Potenzia e purifica il corpo fisico. Permette di comprendere il feng shui interno ed esterno, la teoria dei 5 elementi applicata al massaggio, alla medicina, alla dietetica, all’equilibrio emotivo, ecc.

Uno strumento per percepire l’essenza di se stessi, abbattere le barriere che dividono dalle persone e dalle esperienze, riconoscersi in Unità con il naturale divenire dell’Universo.

L’infinito Universo, grande quanto il palmo della propria mano.

Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − otto =