1

Suoni che Curano

-

Clicca per ingrandire

I Suoni che curano sono la meditazione taoista per trattare le emozioni negative: riconoscerle, abbracciarle, trasformarle. Sono uno dei 3 esercizi che si apprendono nel Tao delle Emozioni.

Questi Suoni sono in numero di 6, si prendono cura dei 5 organi interni zhang e di un viscere: il triplice riscaldatore. Per emettere il suono è necessario prima di tutto conoscerlo: infatti ogni suono è una vibrazione precisa che, man mano si perfeziona, lavora sempre più profondamente ed accuratamente.

Gli organi interni sono il magazzino delle emozioni: in particolare queste si accumulano sul tessuto fasciale, uno strato di collagene ed altre proteine che ospitano una popolazione cellulare molto vasta ed operosa. I taoisti scoprirono che gli organi, quando si lascia troppo spazio nella propria vita ad una emozione e se ne viene controllati (rabbia, frustrazione, odio, paura, tristezza, preoccupazione), diventano “duri”. Oggi la scienza ci spiega che questa “durezza” è dovuta all’addensamento del tessuto fasciale.

Quando si emette il suono si verifica un meccanismo molto semplice: l’espirazione è di durante maggiore dell’inspirazione. Questo ha un effetto disperdente. Il suono, poi, permette di entrare in risonanza precisa con l’organo insieme al Potere Yi (il potere dell’Intenzione). Ecco come avviene il rilasciamento del tessuto connettivo (fascia) dell’organo interessato,

-

Una sessione di Suoni che Curano comprende tutti e 6 i suoni: se si vuole lavorare su un’emozione ed un organo in particolare, si possono emettere 9, 18, 38 o 72 suoni. Per gli altri organi ci si può fermare a 3 suoni per organo.

Equilibrare le emozioni negative è uno strumento decisivo per conoscere più a fondo anche i propri traumi ed integrarli nella vita. Per trasformarle e trasformarsi.

Per conoscere le Virtù. Per sviluppare il Sorriso Interiore.

Condivisioni

Comments 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × uno =