Mian Xiang: costituzioni, fisiognomica, linguaggio del corpo

L’antica arte del Mian Xiang veniva utilizzata per comprendere le qualità personali. Questo significa, soprattutto, utilizzarla per conoscere se stessi, i propri limiti ed i propri punti di forza per partire felici verso la ricerca della propria missione personale, quello che di più risuona nella propria Natura (xin xing, la Natura del Cuore, da armonizzare con Ming, la Vita Senza Fine).

-

Una volta che si conosce se stessi, si può cominciare a percepire le dinamiche di comportamento delle altre persone: questa fase, molto delicata, aiuta a sviluppare il sentimento della Compassione. Sapere che la Natura del Cuore è scritta sul corpo aiuta a muoversi verso le persone, quelle con sui si vuole sviluppare un rapporto ed anche quelle con le quali il rapporto è faticoso; nuovi incontri e vecchie amicizie possono essere comprese con un nuovo punto di vista, con un nuovo sentimento.

Ma anche quando la Cuore è cambiato, il corpo è lento a recepire questo cambio (la struttura ossea, ad esempio, impiega 7-8 anni a rigenerarsi completamente). Ecco perché è indispensabile integrare l’analisi costituzionale e fisiognomica con il linguaggio del corpo che si sviluppa in ogni momento e rappresenta l’autentica espressione del Qui e Ora di ognuno di noi.

Mian Xiang sarà spiegato venerdì 16 dicembre ore 19,00 – 20,30: la conferenza gratuita è anche la presentazione del corso di 1 week end che è programmato per il 18-19 febbraio 2017. Un week end per conoscersi meglio e cominciare a comprendere meglio chi si ha attorno.

Un insegnamento del Tao dello Spirito per diffondere la Gioia nella vita di ognuno.

A chi può tornare utile questo seminario:

  • Insegnanti
  • Operatori sanitari
  • Operatori olistici
  • Chiunque abbia a che fare con il pubblico
  • Chi si voglia mettere in gioco con più consapevolezza nella vita
  • Chi voglia conoscere meglio se stesso
  • Chi voglia comprendere gli altri e le possibili affinità che naturalmente sorgono tra le persone

Venerdì 16 dicembre ore 19,00 presso Numen, via Francesco Passino, 30-34

Per info e prenotazioni: [email protected] oppure chiama 3386584277

Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × due =