Ghiandola

Le ghiandole sono organi secretori, ossia deputati alla sintesi e alla liberazione di sostanze utili all’organismo. L’unità funzionale, o parenchima, della ghiandola è rappresentato da un epitelio ghiandolare in associazione a una porzione connettivale (stroma) di sostegno e trofica, per ospitare la rete sanguigna di nutrimento ed interscambio, oltre che il sistema nervoso.

Una ghiandola endocrina (da endo=dentro e crino=verso) è una ghiandola di origine epiteliale che secerne ormoni. L’insieme di ghiandole e cellule endocrine costituiscono il sistema endocrino. Queste ghiandole sono prive del dotto escretore, e quindi versano gli ormoni direttamente nel sangue e, attraverso questo, raggiungono tutti gli organi e i tessuti, a differenza delle altre ghiandole che, mediante appositi condotti, secernono i loro liquidi nelle cavità del corpo.

Le ghiandole nelle pratiche taoiste vengono messe in relazione con gli 8 punti sia anteriori che posteriori dell’Orbita Microcosmica, oltre che la fusione del elementi e l’alchimia superiore di kan e li, tecniche più o meno complesse per la coltivazione dell’energia. Avere cura delle ghiandole endocrine è fondamentale: è uno degli equilibri da mantenere.

Sull’Orbita Microcosmica, ad esempio, il Terzo Occhio, il punto Yin Tang, è associata alla ghiandola pituitaria.

Le ghiandole secernono, prevalentemente, gli ormoni che sono sostanze indispensabili allo stato di buona salute. Nei testi classici si fa spesso riferimento all'”ELISIR”, un sostanza nettarina che è il risultato delle pratiche ed è utile per trasformare il corpo. Oggi, possiamo dire che questo “ELISIR” è la composizione ormonale che viene rilasciata in seguito alle sessione di movimento consapevole (tai chi – qi gong, tao yoga, ecc), alle pratiche di meditazione ed anche di massaggio.

Attivare correttamente le ghiandole con l’Orbita Microcosmica è una fonte di ringiovanimento e buona salute, oltre che un’inesauribile sorgente di vitalità ed energia.

 

Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × quattro =