Borgo Antuni

Borgo Antuni

Vicino Rieti, nel comune di Castel di Tora.

Il Borgo di Antuni accoglie le pratiche del Tao, immerso in una splendida cornice naturale: la valle del Turano.

Lago e Monte, un panorama unico nel Lazio, ispirandosi all’I-Ching.

Al borgo si accede attraverso una strada sterrata, con un dislivello di circa 130 metri, che si sviluppa intorno al monte tra profumi di piante selvatiche e spettacolari scorci di lago. Durante la salita, vi racconteremo la storia della valle del Turano, dai primi insediamenti romani fino all’avvento del lago negli anni ‘30, e quella del borgo di Antuni fino alla sua ricostruzione.

Arrivati in cima, visiteremo i ruderi recuperati, l’arco d’ingresso, e il palazzo Del Drago, con le sue mura, le sue sale e i suoi panoramici giardini: la peculiare posizione del monte di Antuni, ci consentirà di abbracciare con un unico sguardo l’intera catena dei monti Carseolani, attraversati a valle dallo specchio d’acqua del lago del Turano.

Riscendendo avremo modo di percorrere il labirinto che arrichisce il piazzale, scoprendone i significati simbolici e mitologici che da milleni esso rappresenta, per poi dirigersi verso l’eremo di San Salvatore, attraverso un sentiero stretto di montagna che richiede una scarpa artigliata o da trekking (dislivello 140 m.).

L’escursione verso l’eremo ci riporterà quasi al livello del lago, tra stupendi specchi d’acqua che si aprono tra gli alberi, fino all’eremo stesso, una grotta naturale che nasconde al suo interno due affreschi del ‘600.

Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 20 =