Arti marziali interne ed esterne

-

Le Arti marziali, soprattutto quelle cinesi, sono spesso classificate in interne ed esterne.

Negli stili interni (i più antichi e contemporanei al buddismo) prevale l’insegnamento spirituale, in quelli esterni forza, potenza e velocità.

Naturalmente la divisione tra i due approcci non è così netta, perché arti soprattutto esterne possono avere insegnamenti interni e viceversa.

Si dice, tradizionalmente, che nella arti marziale esterne il corpo produce calore e questo viene disperso verso l’esterno. Al contrario, in quelle interne il calore prodotto viene disperso verso le ossa.

Il grado di maestria fa coincidere le due arti: quelle interne hanno un’efficacia esterna mentre quelle esterne hanno un’efficacia interna.

Un esempio  molto conosciuto di arte marziale interna è il tai chi chuan.

Condivisioni