L’armonia

Tutto quello che è manifesto si regge su una contrapposizione polare: ad esempio la cucina è quell’alchimia incredibile tra la presenza del fuoco e quella dell’acqua che quando si equilibrano trasformano gli ingredienti crudi in un prelibato banchetto, un’amalgama nuova.

Ci sono anche cose che necessariamente si reggono sull’armonia degli opposti, lo yin-yang: si pensi al perfetto equilibrio di forza di attrazione della nostra stella, il Sole, e alla forza centripeta della orbite planetarie, quella voglia del Pianeta Terra di scappare via, a tutta velocità.

Oppure si pensi al giorno ed alla notte che si susseguono in eterno divenire e creano un momento, all’alba ed al tramonto, che è come se si incontrassero e dessero vita ad un corpo nuovo, né di luce né di oscurità, ma di un consistenza tale che a chi osserva può ricevere un momento di pura presenza e contatto con l’Armonia degli Opposti.

Uomo e donna

Infine si pensi all’Uomo ed alla Donna: differenti rappresentanti di una Polarità , non riescono mai ad essere indifferenti… Come nel Tao del Sesso. Hanno bisogno di dialogare e di conoscersi, di toccarsi e di scoprire ciò che manca all’uno ed è invece stato all’altro consegnato dalla vita. Ed all’improvviso le due Polarità si fondono per dare vita ad un corpo di consistenza nuova: il corpo degli Amanti ed il corpo della Nuova Vita.

Unire la Vita originale e la Natura essenziale.

Come il giorno e la notte che si rincorrono e si incontrano in un punto, come il Sole e la Luna che non si vedono mai ma ad un momento speciale, all’improvviso, arriva un’eclisse… e finalmente si amano.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + diciotto =