Allineamento nella pratica interna

Allineare, nella pratica fisica, significa disporre consecutivamente i segmenti corporei in maniera che la struttura scheletrica e quella muscolare lavorino in equilibrio tensione-compressione (a questo proposito, vedi anche l’articolo sulla tensegrità nel tai chi chuanm nel qi gong e nella meditazione).

L’antica saggezza e conoscenza taoista ha da sempre lavorato per l’armonizzazione e lo sviluppo di tutti i corpi che costituiscono ogni individuo: il corpo fisico, e quelli più sottili.

Il movimento diventa solo la scusa esteriore (che si vede) per coltivare internamente una qualità energetica e mentale che trasforma ogni persona: è questa la grande differenza tra le arti interne (si ricorda tai chi – qi gong e tao yoga) ed i semplici allenamenti da palestra. O anche la differenza tra le arti marziali interne ed esterne.

L’obiettivo della liberazione è la grande ricchezza delle pratiche taoiste: ma come si può dire che un corpo divenga libero?

Il parametro è l’allineamento: posturale, energetico ed infine universale. Solo con un corretto allineamento posturale si permette al sistema corporeo di attivarsi e cominciare a ripristinare quella corretta circolazione di fluidi e di energia che garantiscono una buona salute fisica, energetica, emotiva… da tutte queste cose sorge l’allineamento anche con il mondo che si ha intorno. Allineamento universale significa solamente pace ed armonia con le cose che si hanno intorno. E questo è il risultato delle pratiche di movimento del Tao.

Questo tipo di movimento rende ogni esercizio più denso, più saporito, imbevuto con una qualità differente. Ma certo, per arrivare a questi obiettivi che sembrano così elevati occorre partire da una cosa molto semplice: l’allineamento del corpo! Per il principio dei tre tesori, anche la mente e lo spirito si allineeranno di conseguenza.

Anche il respiro, è solo un movimento da allineare. Occorre coltivarlo, ma anche lasciarlo andare per scoprirne i veri poteri e potenzialità.

Respirare, muoversi, fare l’amore: solo il meraviglioso divenire della vita.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 1 =